LE PERLE NIHAMA

Le migliori Perle Coltivate: le PERLE di NIHAMA.

Il mondo delle perle è molto ampio e variegato. Possiamo trovare perle di colore e dimensioni molto diverse. La più grande distinzione possibile che si possa fare in questo ambito rimane comunque la scelta tra perle naturali e quelle coltivate.

La migliore decisione che si possa prendere, con un badget modesto, rimane quella di puntare all’acquisto della perla coltivata che è quasi identica alla perla naturale.

Ma quali sono le migliori perle coltivate?

Vediamo nel dettaglio quali risultano essere le migliori perle fra quelle coltivate. Ma prima facciamo un breve excursus sulla nascita delle perle coltivate e la differenza con quelle naturali.

 

Nascita Perla

 

 

NASCITA DELLE PERLE

Ti sei mai chiesto come nasce una perla coltivata? La perla coltivata si sviluppa in modo quasi identico alla perla naturale. Le perle si formano quando un'agente irritante penetra e alloggia nei tessuti di un mollusco. Come difesa, l’animale secerne una sostanza combinata di materie cristalline e organiche, chiamata nacre, per bloccare il corpo estraneo e alleviare l’irritazione. Dopo qualche anno, l’intruso sarà completamente ricoperto di perlagione e avrà le sembianze di una preziosa perla naturale. ,la metà delle ostriche coltivate, durante il processo creativo, morirà a causa di eventi naturali (tempeste, maree, attacchi di altri animali), mentre delle rimanenti solo il 20% sarà sfruttabile commercialmente. Infatti gran parte delle perle saranno troppo imperfette per essere utilizzate in gioielleria e verranno polverizzate per essere impiegate in cosmetica.

 

Le perle coltivate dalle aziende perlifere sono delle perle del tutto simili alle perle naturali, le prime infatti vengono create inserendo nel mollusco un nucleo rigido, solitamente una piccola sfera in madreperla nelle specie d’acqua salata, e di un nucleo organico, più specificamente un frammento d’epitelio, nelle specie d’acqua dolce.

L’unica differenza con la perla naturale sta dunque nel fatto che il corpo estraneo viene inserito intenzionalmente dalle aziende perlifere nei tessuti dell’ostrica.

Il processo di creazione di una perla coltivata viene innescato dalla mano dell’uomo per poi farlo completare dalla natura come normale processo di difesa di una conchiglia. Un vero e proprio miracolo in cui la differenza si manifesta solo tramite i raggi x , capaci di mostrare la parte interna della perla e di rivelare la presenza di un nucleo rigido (nel caso delle perle d’acqua salata) o di una minuscola cavità (nel caso delle perle d’acqua dolce).

 

Kokichi Mikimoto ha messo a la tecnica di coltivazione delle perle nei primi anni del 1900, avviando l’industria perlifera che ha reso accessibile al mondo grandi quantità di perle di coltura uniformi e qualitativamente eccellenti.

E’ curioso sapere che questo metodo di coltivazione non è infallibile. Anzi, molte volte le perle in coltura presentano notevoli difficoltà verificandosi rigetti di nucleo o deframmentazione d’epiteli. Da questi piccoli imprevisti si originano le perle Keshi, che sono piccole perle anucleate considerate prodotti secondari della coltura. Abbastanza diffuse sono anche le perle Mabe, mezze perle che invece di crescere sul corpo dell’ostrica sono cresciute contro la conchiglia.

 
Perle Mabe
perla mabe Nihama
Perle Keshi
Perle Keshi Nihama
 

L’unica differenza con la perla naturale sta dunque nel fatto che il corpo estraneo viene inserito intenzionalmente dalle aziende perlifere nei tessuti dell’ostrica.

 

L’industria perlifera è in grado di produrre notevoli quantità di perle coltivate, perfettamente rotonde e di alta qualità. molto uniformi, caratterizzate cioè da forme e dimensioni molto simili tra loro, riuscendo a soddisfare il 99% della richiesta di mercato, sostituendo quasi di fatto l’industria della perla naturale.

 

allevamento perle

 

 

La scelta delle perle è un compiuto molto arduo, è questo articolo vuole dare un aiuto al lettore per capire quali sono le migliori perle coltivate in circolazioni. L’argomento è molto vasto e non esaustivo con un semplice articolo.

Tutte le perle vendute sul mercato al dettaglio sono “perle di coltura”, a meno che queste non siano chiamate perle naturali.

 

VALORE DELLE PERLE

 

Diversi fattori determinano il valore di una perla. Il più importante è la forma. Le perle rotonde sono quasi sempre quelle di prezzo più alto, ma molti amano le perle quasi rotonde. La superficie delle perle è un altro fattore importante da considerare; più la superficie è netta più la perla acquisisce valore. Una "perla è una gemma naturale", quindi una perla avrà sempre una qualche imperfezione, benché minima, ma queste imperfezioni a volte non sono percettibili.

Un alto lustro è quello che cercano gli acquirenti di perle. Il lustro di una perla è correlato alla sua superficie. Una perla di alta qualità con un eccellente lustro sarà una perla con riflessi a specchio.  Una superficie imperfetta, o marcata, impatta negativamente sul lustro della perla. Il lustro è il fattore che fa elevare una perla e ne fa la differenza.

Lustro delle perle:
cos'è il lustro delle perle
 

La dimensione delle perle è l'ultimo fattore per la determinazione del prezzo di vendita. Tradizionalmente una donna indossa perle più grandi con l'aumentare dell’età. Una buona regola è di scegliere le perle a partire da 7 mm per donne adulte, per le più giovani e adolescenti è referibile scegliere diametri inferiori.

 

Una delle aziende con le migliori perle sul mercato è sicuramente la NIHAMA.

Nihama è un marchio della società Golay, fondata a Losanna in Svizzera nel 1887; è stata tra le prime prima aziende ad introdurre nei primi anni del ‘900 le perle coltivate dal Giappone sul mercato europeo e la prima società in assoluto ad aprire  nel dopoguerra inoltrato un punto di rifornimento a Kobe, il centro giapponese per la coltivazione delle perle. La mission di Golay è quella di offrire al cliente le migliori proposte nel settore delle perle coltivate, di acqua dolce, Akoya, mari del sud e Tahitiane.

PERLE NIHAMA

Le perle Akoya sono le classiche perle bianche e tipicamente hanno il più alto lustro e la massima lucentezza tra tutte le perle di coltura. Ha riflessi leggermente argentati, rosa o avorio, e raramente dorate. Le perle Akoya possono anche essere trattate per ottenere perle nere.

Perle Akoya

Perla Akoya Nihama

Le perle Akoya generalmente hanno una dimensione tra i 5 mm e gli 11 mm. Sono coltivate prevalentemente nei paesi orientali, dove la produzione di queste perle si limita a diametri inferiori ai 7 mm. La dimensione più comune e il miglior prezzo è tra i 7 e i 7,5 mm, il valore delle perle Akoya sale vertiginosamente dagli 8 mm in sù.

Perle Acqua dolce

Perla acqua dolce Nihama

Le perle di Acqua Dolce sono prodotte da molluschi di acqua dolce, e sono coltivate prevalentemente in Cina. Si trovano bianche, rosa pesca, lavanda, e più raramente prugna, viola e mandarino, a seconda del tipo di cozza che le produce. Le perle nere di acqua dolce sono perle trattate per ottenere il colore scuro. La dimensione delle perle di acqua dolce va da 2 mm fino a 12 mm e molto raramente possono raggiungere i 16 mm di diametro. La dimensione più comune delle perle di Acqua Dolce è di 7-8 mm.

Perle Tahiti

Perle tahiti Nihama

Le perle di Tahiti provengono dall'arcipelago della Polinesia Francese, e vengono prodotte dall'Ostrica dalle labbra nere. Sono le sole perle ad essere nere in maniera naturale, anche se non sono mai veramente nere. I colori delle perle di Tahiti vanno dal grigio in tonalità chiare grigio argento o grigio scuro, a verde con riflessi pavone tipici delle perle di Tahiti, verde bronzo o melanzana, e raramente hanno colori con riflessi blu o viola. Il loro diametro è generalmente molto grande: varia da 8-9 mm fino a 15-16 mm.

 

I gioielli con perle Nihama sono il frutto dell’unione fra i maestri orafi vicentini e valenzani e giovani creativi. Le collezioni Nihama sono un perfetto connubio tra semplicità, qualità, design. Le perle Nihama, montate sull’oro e abbinate a pietre naturali, quarzi rosa, ametiste e cristalli  caratterizzano i gioielli in un mix di qualità, semplicità e design unico.

 

Insomma, se decideste di regalare o regalarvi una collana in perle, non abbiate indecisione sulla scelta; le perle Nihama vi lasceranno a bocca aperta.

Nessun commento ancora

Lascia un commento